Previsione del tassi settembre 2016

Consulenza ipotecaria MoneyPark

Approfittate di una consulenza indipendente e trasparente in una delle nostre filiali o comodamente per telefono.

Richiedere consulenza ora

Ad agosto i tassi ipotecari sono rimasti fermi ai valori minimi. Nella nostra previsione di settembre 2016 c’è più di un motivo valido che preannuncia un aumento dei tassi.

Ad agosto i tassi ipotecari medi di tutte le durate sono rimasti fermi o quasi ai loro valori minimi. Alcuni istituti di credito hanno leggermente abbassato i propri tassi, altri li hanno corretti giusto un po’ verso l’alto. Ma generalmente osserviamo ancora un contesto particolarmente favorevole per chi vuole comprarsi una casa o un appartamento in questo momento – e per tutti coloro che vogliono rinnovare la propria ipoteca.

I tassi indicativi medi per le ipoteche in data 22.8.2016 si collocano ai seguenti livelli:

  • Ipoteche Libor attualmente vengono offerte a Ø 0,99% tasso annuale (record minimo)
  • Ipoteche fisse a 2 anni vengono offerte a Ø 1,09% tasso annuale (record minimo fin’ora: 1,08%)
  • Ipoteche fisse a 5 anni vengono offerte a Ø 1,13% tasso annuale (record minimo fin’ora: 1,12%)
  • Ipoteche fisse a 7 anni vengono offerte a Ø 1,24% tasso annuale (record minimo fin’ora: 1,21%)
  • Ipoteche fisse a 10 anni vengono offerte a Ø 1,44% tasso annuale (record minimo fin’ora: 1,42%)
  • Ipoteche fisse a 15 anni vengono offerte a Ø 1,73% tasso annuale (record minimo)

Nota bene: per i nostri clienti in pratica riusciamo sempre a negoziare tassi notevolmente al di sotto dei valori medi summenzionati. Ad agosto dei clienti attraverso MoneyPark hanno concluso delle ipoteche p.e. fisse a 10 anni ad un interesse annuale dello 0,9%! Clicchi qui per vedere i nostri migliori tassi ipotecari attuali contrattati.

Andamento tassi ipotecari dal 2009

Fonte: previsione tassi settembre 2016 MoneyPark. Base dati: tassi di riferimento di oltre 30 banche ed assicurazioni per ipoteche di primo grado in media. Tassi Libor-CHF: Fonte: ICE Benchmark Administration 22.8.2016

Previsione tassi settembre 1

Consolidamento dei tassi ipotecari?

Ad agosto si è delineato un certo consolidamento presso i tassi ipotecari svizzeri. Questo dopo che i costi medi dei crediti sono stati in continua discesa per sette mesi. Per fare un paragone: a inizio gennaio le ipoteche fisse a 10 anni venivano offerte in media ad un tasso annuale dell’1,9%, mentre ora vengono offerte in media all’1,44%. Su una somma ipotecaria di 800‘000 franchi questo fa un risparmio annuale di ben 3’680 franchi!

Ma come si svilupperanno i tassi ipotecari nei mesi a venire? Da un punto di vista bancario, attualmente i titolari di un credito stanno sovvenzionando i risparmiatori. Ovvero nonostante i valori minimi record, le ipoteche costano ancora troppo. Il programma d’informazione della SRF „10vor10“ ad agosto ha affrontato la domanda se i tassi negativi venivano passati in toto ai clienti ipotecari:

  • Scopra se Lei è in grado di permettersi il Suo immobile dei sogni nell’ambito della regolazione pubblica con l’aiuto del nostro calcolatore d’ipoteca.
  • Qui invece trova il nostro confronto tra ipoteche con i tassi indicativi di oltre 20 offerenti attivi in Svizzera.
  • L’andamento storico dei tassi ipotecari come anche gli attuali valori medi li trova qui.

Cenni di tassi in crescita ma anche in discesa

Al momento osserviamo sul mercato singoli segnali sul fatto che nei prossimi mesi i tassi ipotecari potrebbero addirittura scendere ancora un po’. Allo stesso tempo però si accumulano anche cenni di un movimento verso l’alto.

Il fatto che assicurazioni e anche casse pensioni penetrino ancora –di più- sul mercato perché sono alla ricerca di investimenti redditizi è un fattore che fa pensare che forse non abbiamo ancora raggiunto il livello minimo riguardo ai tassi ipotecari. Negli ultimi anni i nuovi offerenti in effetti hanno portato una ventata fresca ed una maggiore concorrenza.

Le assicurazioni ad oggi offrono tassi molto competitivi. Questo soprattutto per ipoteche a partire da una durata di ca. 6 anni, in quanto le prime sono interessate ad un investimento a lungo termine del denaro dei propri clienti. Inoltre offerenti già consolidati lanciano ipoteche online a prezzi molto concorrenziali.

Dall’altra parte gli interest rate swap, così importanti per le operazioni ipotecarie, sembrano attualmente preannunciare un innalzamento dei tassi: da giugno essi sono in crescita, talvolta con sbalzi bruschi. Al momento l’interesse per uno swap di 10 anni si colloca al -0,3 percento.

Tra l’altro i tassi ipotecari potrebbero anche salire, se le banche commerciali e le assicurazioni sfrutteranno questa fase di tassi bassi per aumentare i propri margini. Questo era già successo nel gennaio del 2015, quando la Banca nazionale svizzera ha sospeso il cambio minimo Euro-Franchi muovendo i propri tassi di riferimento ancora più verso il negativo.

Previsione tassi settembre 2

Previsione tassi settembre 2016: probabili sforamenti verso l’alto

Nella nostra previsione tassi di settembre 2016, e dopo aver esaminato e considerato tutti gli argomenti, partiamo dal presupposto che le ipoteche fisse con durata di 5 anni per settembre 2017 rincareranno ad una media dell’1,20 percento (vedi grafico in basso). L’evoluzione potrebbe appiattirsi verso l’alto, dal momento che la Banca nazionale svizzera sicuramente dovrà mantenere ancora per un po’ i proprio tassi negativi. Le ipoteche a lungo termine (p.e. con durata di 15 anni) in rapporto potrebbero diventare un po’ più care. Invece i tassi per le ipoteche fisse di breve durata come anche per le ipoteche Libor dovrebbero rimanere invariati.

Ma attenzione: nelle prossime settimane non sono da escludere –anzi sono piuttosto probabili- degli sbalzi d’interesse vero l’alto ma anche verso il basso. Dunque ne vale assolutamente la pena garantirsi ancora oggi questi tassi così bassi. Faccia un confronto dettagliato tra offerenti ed offerte e conduca una buona negoziazione ovvero si faccia aiutare nella negoziazione.

Previsione tassi settembre 2016 per ipoteche fisse a 5 anni

Fonte: previsione tassi settembre 2016, 22.08.2016

Previsione tassi settembre 3

Rimanga aggiornato

Legga di più sul nostro blog News&Sapere. Qui trova le ultime previsioni sui tassi ma anche analisi e consigli sui nostri ambiti di consulenza ipoteche, previdenza e investimenti. Ci rallegriamo della Sua visita.

Su MoneyPark

MoneyPark è la piattaforma di consulenza - basata sulla tecnologia - leader in Svizzera per prodotti finanziari e specializzata sulla mediazione indipendente di ipoteche e prodotti previdenziali nonché gestione del patrimonio. MoneyPark non offre prodotti finanziari propri, ma offre al cliente una scelta vastissima, una consulenza indipendente e una stipulazione diretta. La consulenza individuale con il cliente avviene o presso una delle attuali 18 filiali MoneyPark oppure mediante una consulenza online. Al momento MoneyPark impiega 90 collaboratori.

Tassi d'interesse ipotecari attuali

Ipoteca-Libor dal 0.55%
Ipoteca fissa 10 anni da 0.67%
Ipoteca fissa 5 anni da 0.57%

I tassi d'interesse visualizzati costituiscono i nostri migliori tassi attuali. Il Suo tasso personale può discostarsi da questi valori in base al valore d'anticipo, alla sostenibilità, al volume ipotecario e al luogo di ubicazione dell'immobile.

Le nostri filiali: Aarau Baar Baden Basilea Berna Bulle Coira Friburgo Ginevra Losanna Lugano Minusio Neuchâtel Nyon Oerlikon Olten Pfäffikon (SZ) Sciaffusa San Gallo Vevey Volketswil Winterthur Wohlen Zurigo