Cosa s’intende per ipoteca LIBOR?

Consulenza ipotecaria MoneyPark

Approfitti di una consulenza indipendente e individuale in una delle nostre filiali oppure seduto comodamente a casa tramite consulenza video online.

Richiedere consulenza ora

L’ipoteca LIBOR, analogamente all’ipoteca variabile, è un cosiddetto credito roll-over, nell’ambito del quale gli interessi vengono adeguati nel corso della durata. L’acronimo LIBOR equivale a London Interbank Offered Rate, il tasso d’interesse di riferimento per i crediti nel breve termine sul mercato monetario. Su tale mercato sono attive solo banche (centrali), compagnie d’assicurazione e società d’investimento. A differenza dell’ipoteca variabile, banche e clienti, stipulando il contratto per l’ipoteca LIBOR, stabiliscono una durata, e i beneficiari del credito possono uscire solo a fronte di maggiori spese, che in parte sono consistenti.

Hypothekarzinsentwicklung

Tassi interesse ipotecari attuali

Cose importanti da sapere

L’organo di vigilanza finanziaria britannico FCA non sosterrà più il LIBOR a partire dal 31.12.2021. In Svizzera il LIBOR viene pertanto sostituito dal Saron. Tutto ciò che dovete sapere sul Saron, ad esempio quali sono gli effetti del passaggio sui beneficiari di ipoteche svizzeri, lo trovate sulla nostra pagina relativa al Saron.

Le condizioni dell’ipoteca LIBOR

Negli ultimi anni l’ipoteca LIBOR, in relazione all’ipoteca fissa e variabile, era la forma di finanziamento più remunerativa che i clienti potessero ottenere per gli immobili. In particolare nella fase di bassi tassi d’interesse dal 2013 le ipoteche LIBOR vengono offerte, in media, a un tasso d’interesse dell’un per cento o addirittura inferiore.

Il tasso d’interesse dell’ipoteca LIBOR viene calcolato dal LIBOR e da un margine stabilito dalla rispettiva banca. L’ammontare del LIBOR viene aggiornato ogni giorno. Tuttavia, gli adeguamenti dell’ipoteca non sono così repentini. I clienti possono scegliere a quali distanze debbano essere effettuati. Si può scegliere una base del LIBOR di 1, 3, 6 o 12 mesi. La durata di un’ipoteca LIBOR si attesta, di norma, tra 2 e 6 anni.

Quando è auspicabile stipulare un’ipoteca LIBOR

Nel caso di un’ipoteca LIBOR, i clienti dovrebbero ponderare se sono disposti ad assumersi il rischio di un rialzo dei tassi. La costellazione ideale si presenta se, dopo la stipulazione del contratto, i tassi LIBOR calano ulteriormente. I clienti traggono quindi vantaggio direttamente dall’andamento, al contrario con un’ipoteca fissa valgono gli interessi prestabiliti. Un ulteriore importante fattore nell’ambito della decisione è l’entità del margine d’interesse tra l’ipoteca LIBOR e l’ipoteca fissa. Quanto più grande è la differenza, tanto più vale la pena assumersi il rischio di un’ipoteca LIBOR.

Se, nel corso della durata di un’ipoteca LIBOR, gli interessi dovessero crescere, i beneficiari del credito non devono aspettare necessariamente fino al termine del contratto. Un tetto massimo degli interessi o un’opzione switch offrono la possibilità di evitare interessi in forte rialzo. Il limite massimo – spesso definito anche cap – funziona come un’assicurazione. Il beneficiario del credito stabilisce in occasione della stipulazione del contratto un limite massimo, a cui il tasso d’interesse viene «congelato». Per questa garanzia paga un premio alla banca. L’opzione switch consente, a fronte di una commissione, di convertire l’ipoteca LIBOR in un’ipoteca fissa.

Prevedibilità dell’andamento del LIBOR

In ogni caso è importante valutare il quadro di mercato prima della possibile decisione di optare per un’ipoteca LIBOR. Gli esperti possono prevedere, almeno con una certa probabilità, quali variazioni si possono ipotizzare nel prossimo futuro sul mercato monetario. In questo senso a esercitare un ruolo decisivo è la Banca nazionale svizzera, che regola indirettamente il LIBOR tramite una banda target.

In questo modo cerca di garantire la stabilità dei prezzi. A questo proposito la Banca nazionale tiene conto dell’andamento congiunturale dell’economia. Sulla base delle relazioni delle banche nazionali e delle previsioni sull’inflazione, gli esperti effettuano le loro valutazioni relativamente all’andamento dell’ipoteca LIBOR. Non esiste però una sicurezza al cento per cento. Pertanto i beneficiari del credito dovrebbero disporre di riserve finanziarie sufficienti per affrontare eventualmente oneri maggiori.


Sintesi dei vantaggi dell’ipoteca LIBOR


  • Condizioni favorevoli e composizione trasparente degli interessi
  • Possibilità di trarre vantaggio dal ribasso degli interessi
  • Possibilità di garanzie contro il rialzo degli interessi

Sintesi degli svantaggi dell’ipoteca LIBOR


  • Rischio di maggiori oneri finanziari in caso di rialzo degli interessi
  • Necessità di osservare attentamente la situazione di mercato
  • Minore sicurezza a livello di pianificazione per via dell’oscillazione dei tassi

MoneyPark vi aiuta a raffrontare le offerte LIBOR delle banche al fine di individuare gli interessi più vantaggiosi. Ricevete inoltre informazioni dettagliate sulle ulteriori condizioni legate ai rispettivi prodotti. Non da ultimo, i nostri consulenti, tramite un’attenta osservazione del mercato, sono in grado di fornire una valutazione realistica dei rischi.

Tassi d'interesse ipotecari attuali

Ipoteca-Libor dal 0.55%
Ipoteca fissa 10 anni dal 0.55%
Ipoteca fissa 5 anni dal 0.48%

I tassi d'interesse visualizzati costituiscono i nostri migliori tassi attuali. Il Suo tasso personale può discostarsi da questi valori in base al valore d'anticipo, alla sostenibilità, al volume ipotecario e al luogo di ubicazione dell'immobile.