Richiedere consulenza

Calcolatore prezzo d'acquisto

Con il calcolatore del prezzo d'acquisto Lei riceve subito un valore indicativo per il prezzo massimo di acquisto del Suo immobile. Basta inserire il Suo reddito lordo mensile e le Sue risorse proprie e vedrà il Suo risultato.

Calcolare prezzo max. acquisto

Prezzo max. d'acquisto

 
CHF

La preghiamo di notare che il prezzo massimo di acquisto indicato corrisponde ad un mero valore di riferimento.

Prezzo massimo d'acquisto del Suo immobile

Anche Lei si è già chiesto quanto potrebbe costare al massimo un eventuale immobile di proprietà nella Sua situazione finanziaria attuale? Con il valore indicativo del nostro calcolatore del prezzo d’acquisto riceverà una risposta semplice e veloce a questa domanda.

Ma come viene calcolato il prezzo massimo d‘acquisto? Qui innanzitutto vengono utilizzati due dati, ovvero il reddito lordo e le risorse proprie dell’acquirente. Per il calcolo del prezzo massimo d’acquisto inoltre servono indicazioni riguardo al tasso d’interesse dell’ipoteca e la durata dell’ammortamento.

Reddito lordo: attraverso il reddito lordo si calcola a quanto possono ammontare i costi mensili della ipoteca. Questo deriva dal fatto che le banche con l’aiuto del calcolo della sostenibilità fanno attenzione affinché i costi ipotecari mensili non superino un terzo del reddito lordo del cliente (ma ci sono anche offerenti con linee guida meno rigide). Fanno parte di questi costi le spese per gli interessi e i versamenti per l’ammortamento. Qui gli istituti finanziari utilizzano un tasso d’interesse calcolatorio del 5%. Questo valore è tenuto appositamente così alto, per garantire che il titolare del credito sia in grado di pagare anche nel caso di una crescita dei tassi. Per calcolare i costi per l’ammortamento si può addurre la durata d’ammortamento, che nel nostro calcolatore è fissata a 15 anni.

Risorse proprie: se una banca, assicurazione o cassa pensione concede un’ipoteca per un immobile, il relativo istituto prima calcolerà il grado di finanziamento del cliente. Questo dato dà informazioni sul rapporto tra il valore dell’immobile e le risorse proprie del cliente. Normalmente si concedono ipoteche soltanto fino ad un certo importo, fino al massimo all‘80% del valore dell’immobile, ma anche qui esistono delle eccezioni. Questo significa che come titolare di un credito normalmente si deve finanziare almeno il 20% del valore dell’immobile con i mezzi propri, e che dunque l’ipoteca non può coprire l’intero prezzo d’acquisto. Le risorse proprie comprendono denaro depositato su conti bancari, azioni e obbligazioni, e inoltre si possono anche usare i soldi della cassa pensione a certe condizioni per finanziare un immobile di proprietà.

I nostri consulenti esperti conoscono bene il mercato ipotecario e i criteri dei vari offerenti su sostenibilità e grado di finanziamento. Noi troveremo per Lei il tasso più conveniente per la Sua ipoteca e defineremo la miglior strategia di finanziamento per la Sua situazione individuale. Nel nostro servizio di consulenza, di cui si può usufruire sia in una delle nostre filiali che online, teniamo conto di offerte di oltre 70 partner, tra cui banche, assicurazioni e casse pensioni. Se anche Lei è alla ricerca della miglior ipoteca per finanziare o rifinanziare un immobile, ci rallegriamo della Sua richiesta di consulenza. Richiedere consulenza adesso.